Sgonfia le gambe, rilassa, drena e tonifica: l’idromassaggio per le vasche con porta per disabili è un vero strumento di benessere

A woman is enjoying a hot bath with her eyes cloes

A woman is enjoying a hot bath with her eyes cloes

La difficoltà o l’impossibilità di muovere le gambe provoca spesso problemi di gonfiore: un valido aiuto in questo senso per le persone disabili può venire dall’idromassaggio, che stimola delicatamente i tessuti e il sistema circolatorio, alleviando i sintomi del gonfiore. Senza contare i molti altri effetti benefici sia dal punto di vista fisico che da quello mentale che un buon impianto idromassaggio è in grado di regalarci. Vediamo quali sono.

Innanzitutto, si diceva, lo stimolo della circolazione, particolarmente importante in chi, a causa della propria disabilità, non è in grado di muovere gli arti o può farlo solo in maniera limitata. Di norma è infatti il movimento a favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso, a tenere attivi i muscoli e a stimolare la circolazione: quando questo viene a mancare è necessario supplire in altro modo, così da tenere i tessuti in buone condizioni. L’idromassaggio ha la preziosa funzione di stimolare la circolazione sanguigna e linfatica, favorendo il drenaggio e provocando un immediato sgonfiarsi delle gambe.

L’effetto rilassante delle bollicine che comprimono e decomprimono i tessuti, inoltre, aiuta a ridurre la stanchezza e lo stress e favorisce un buon sonno. Ma le mille virtù dell’idromassaggio non finiscono qui: prezioso alleato per chi soffre di artriti e reumatismi, riduce l’affaticamento dell’apparato respiratorio e ha un effetto tonificante sulla pelle, che appare subito distesa e purificata.

Recenti studi dimostrano anche che l’idromassaggio provoca una netta diminuzione degli zuccheri nel sangue, tanto da essere consigliato a coloro che soffrono di diabete di tipo 2. Ancora, per concludere, importante è l’azione coadiuvante nelle diete, in quanto se fatto regolarmente aiuta a smaltire il grasso corporeo in eccesso.

Per godere al massimo degli effetti benefici dell’idromassaggio è dunque necessario poterlo fare con regolarità (l’ideale è una ventina di minuti due o tre volte a settimana, senza esagerare): per questo tutte le vasche con porta per disabili Linea Oceano possono essere equipaggiate con un sistema di idromassaggio studiato appositamente per le esigenze specifiche dei portatori di handicap. Le vasche Linea Oceano presentano un grande sportello laterale, così da rendere facile e comodo l’ingresso, e un sedile reclinato che consente di godersi il bagno in tutto relax: se poi aggiungiamo il benessere dato dall’idromassaggio, ecco che l’igiene personale diventa una vera routine di piacere e di salute.

Ultimo consiglio, quello riguardante la temperatura dell’acqua: 37 o 38°C se si desidera ottenere in effetto decontratturante e favorire la circolazione, più fredda per un risultato tonico e stimolante e aumentare la pressione arteriosa.

Scopri il sistema idromassaggio di Linea Oceano >>

Tutte le vasche con porta per disabili di Linea Oceano possono essere equipaggiate con il sistema idromassaggio. Scegli il tuo modello di vasca >>

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.