Normativa sull'abattimento delle barriere architettoniche

Normativa sul superamento delle barriere architettoniche

Normative dei bagni per disabili e anziani con ridotta mobilità

Linea Oceano è una realtà leader nella fornitura di vasche con sportello per anziani, bagni disabili e montascale conformi alle normative sull’abbattimento delle misure architettoniche. In questa pubblicazione vorremmo approfondire quanto contenuto nella più importante fonte normativa del settore. Il decreto del Ministero dei Lavori Pubblici del 14/6/1989 n. 236 fornisce le prescrizioni tecniche necessarie a garantire l’accessibilità agli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica ad anziani e disabili. Il fine è consentire l’eliminazione e superamento delle barriere architettoniche. Per barriere architettoniche il decreto intende gli ostacoli fisici che costituiscono fonte di disagio per coloro che hanno una capacità motoria ridotta, nonché la mancanza di accorgimenti che permettono l’orientamento e la riconoscibilità delle fonti di pericolo. Analizziamo gli ambienti principali della casa e le regole imperative da seguire per ospitare un disabile o un anziano su sedia a rotelle.

Servizi igienici: normativa per anziani e disabili

Lo spazio dei servizi igienici deve essere tale da consentire l’accostamento laterale della sedia a rotelle alla tazza, al bidet, alla doccia, alla vasca da bagno, al lavatoio e alla lavatrice. È fondamentale dotare di corrimano e di un campanello di emergenza la tazza e la vasca da bagno. Si deve dare preferenza a rubinetti con miscelatori termostatici e a porte scorrevoli o che aprono verso l’esterno. I lavabi devono avere il piano superiore posto a cm 80 dal pavimento ed essere sempre senza colonna con sifone preferibilmente del tipo accostato o incassato a parete;

Water e bidet dovrebbero, preferibilmente, essere sospesi; in particolare l’asse della tazza w.c. o del bidet deve essere posto ad una distanza minima di cm 40 dalla parete laterale, mentre il bordo anteriore a cm 75-80 dalla parete posteriore e il piano superiore a 45-50 cm dal pavimento. Qualora l’asse della tazza, w.c. o bidet sia distante più di 40 cm dalla parete, si deve prevedere, a cm 40 dall’asse dell’apparecchio sanitario un maniglione o corrimano per consentire il trasferimento;

Scale: dettagli della normativa

Le scale devono avere un andamento regolare ed omogeneo; per ogni rampa i gradini devono avere la stessa alzata e pedana e, ove possibile, ogni rampa deve avere lo stesso numero di gradini. Montascale, servoscala e piattaforme elevatrici sono consentite in alternativa ad ascensori e devono garantire un agevole accesso e stazionamento della persona in piedi o seduta. Le rampe di scale che costituiscono parte comune o siano di uso pubblico devono avere una larghezza minima di 1,20 m, avere una pendenza limitata e costante per l’intero sviluppo della scala. Un segnale al pavimento, percepibile anche da parte dei non vedenti, deve essere situato almeno a 30 cm dal primo e dall’ultimo scalino e deve indicare l’inizio e la fine della rampa.

La normativa sull’abbattimento delle barriere architettoniche: le porte

Le porte di accesso di ogni unità devono essere tali da consentire un agevole transito anche da parte di soggetti su sedia a rotelle. È importante inoltre dimensionare correttamente gli spazi antistanti e retrostanti per non ostacolare il transito di anziani e disabili con ridotta mobilità o su sedia a rotelle. La luce netta della porta di accesso di ogni edificio e di ogni unità immobiliare deve essere di almeno 80 cm. La luce netta delle altre porte deve essere di almeno 75 cm. L’altezza delle maniglie, infine, deve essere compresa tra 85 e 95 cm.

Gli arredi della casa di disabili e anziani con carrozzina

Gli arredi fissi devono essere tali da consentire il transito e lo spostamento dei soggetti in carrozzina e sarebbe preferibile scegliere mobili senza spigoli e angoli taglienti. La distanza libera anteriormente ad ogni tavolo deve essere di almeno 1,50 m e lateralmente di almeno 1,20 m al fine di consentire un agevole passaggio fra i tavoli e le scrivanie.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.