Design inclusivo in bagno: progettare un bagno accessibile dal design ricercato

Quando pensiamo all’arredo per i bagni di persone con disabilità, spesso commettiamo l’errore di immaginarcelo come un ambiente spoglio, senza una particolare estetica. Invece, il bagno accessibile può essere sia funzionale – dotato di ogni comfort e ausilio per migliorare la fluidità di movimento e la sicurezza della persona – che avere un design accattivante

Tutto sta nella progettazione e nella creatività, che devono rispettare sì le normative per l’eliminazione delle barriere architettoniche, ma senza per forza dover rinunciare all’armonia dell’arredo. In questo articolo, quindi, vedremo insieme come rendere un bagno accessibile senza rinunciare al design e quale vasca da bagno scegliere in base allo stile della casa.

Prima, però, una breve panoramica sulle norme che regolano l’accessibilità della stanza da bagno. 

Eliminazione delle barriere architettoniche in bagno: cosa dice la normativa?

Rendere funzionali gli ambienti di casa, abbattendo le barriere architettoniche, è sinonimo di progresso e di certo il design inclusivo rende le nostre case accoglienti e sicure per tutti. Ma cosa dice la normativa a livello di organizzazione e scelta dei sanitari?

Secondo il DM 236/89 per il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche esistono delle prescrizioni tecniche ben precise da rispettare. In particolare sono richiesti:

  • corrimani sia orizzontali che verticali, da apporre alle pareti vicino ai sanitari e lungo il perimetro della stanza per facilitare lo spostamento;
  • maniglioni di sicurezza per aiutare le persone a sollevarsi;
  • campanello di emergenza da posizionare vicino ai sanitari e alla vasca da bagno;
  • sanitari come WC e bidet alti – anche combinati – con bordi arrotondati da posizionare ad almeno 45/50 cm da terra per facilitare l’alzata e la seduta;
  • lavandino sospeso per consentire il passaggio delle persone che usano la carrozzina e da installare a 80 cm da terra;
  • pavimentazione antiscivolo e in materiale antisdrucciolo priva di dislivelli e altri ostacoli;
  • specchio posizionato tra i 90 e i 170 cm da terra per consentire alla persona di specchiarsi comodamente;
  • doccia con sedile ribaltabile o una vasca con sportello con apertura esterna, dalle dimensioni minime di 70 cm, doccino estraibile e una comoda seduta interna.

Tutti accorgimenti che agevolano le persone che usano la sedia a rotelle o che hanno capacità motorie ridotte, permettendo loro di fruire ogni servizio senza ostacoli

Per quanto riguarda, invece, le dimensioni del bagno la normativa prevede un minimo di 180×180 cm con una porta d’ingresso di almeno 85 cm di larghezza e corrimano sul lato interno a 80 cm.

4 consigli per un bagno accessibile e dal design inclusivo

Chi ha deciso di aggiungere una vasca con sportello al bagno o di ristrutturare l’intera stanza per abbattere le barriere architettoniche, troverà utili questi consigli, pensati per aiutare le persone che desiderano coniugare accessibilità e design sia nei bagni piccoli che in quelli di grandi dimensioni.

1.Organizzare in modo efficiente l’ambiente

Per un bagno accessibile è importante mettere sullo stesso piano lo stile e la funzionalità puntando sulla flessibilità, la libertà degli spazi, la sicurezza e il design. Si consiglia di pianificare e organizzare lo spazio rispettando le normative ma anche le esigenze di chi vive la casa, aggiungendo sanitari e optional comodi, sicuri e anche appaganti. Un professionista può aiutarti a realizzare il bagno che desideri, rispettando le normative.

2.Valutare prodotti sicuri e anche belli da vedere

È bene non limitare la scelta alla sola sicurezza: consigliamo di valutare con attenzione anche l’estetica. Sia che si tratti di una ristrutturazione o di un’aggiunta dei sanitari in un bagno già in uso, prestare attenzione alle caratteristiche dei prodotti è importante così come l’attenzione alla loro forma e alle linee. Le due cose dovrebbero adattarsi all’idea di bagno accessibile, perché tutto si inserisca perfettamente in un ambiente già esistente. Certo, la sicurezza e la praticità d’utilizzo sono fondamentali, ma la gradevolezza estetica non va messa in secondo piano. 

3.Completare con ausili che possono abbellire il bagno

Aggiungere degli ausili utili e gradevoli è sempre possibile. Per esempio, si può giocare con i materiali della rubinetteria e scegliere miscelatori in acciaio Inox per rendere il bagno più moderno. Si può variare il colore delle pareti optando per i toni del grigio per creare un contrasto con il bianco dei maniglioni da parete o puntare su un ambiente moderno e raffinato, aggiungendo piastrelle a mosaico che esaltino le forme morbide e sinuose dei WC e bidet alti.

4.Trasformare il bagno in una Spa

Infine, perché non trasformare il bagno in un luogo di relax? Grazie ad alcuni optional, come l‘idromassaggio aria/aria e l’idroterapia si può dare al bagno una nuova veste, creando un luogo sicuro e accessibile in cui rilassarsi e trascorrere del tempo in totale serenità.

Quale vasca da bagno scegliere? I modelli Linea Oceano per un bagno di design

In Linea Oceano abbiamo pensato a diversi modelli di vasche con sportello che rispondono alle esigenze di chi cerca un design inclusivo e allo stesso tempo non vuole rinunciare alla praticità. Soluzioni moderne ed eleganti che rendono unico il bagno accessibile. I nostri modelli abbracciano le esigenze di tutta la famiglia e consentono di abbinare anche doccia e vasca in un’unica soluzione. Ecco alcuni consigli che possono aiutarti nella scelta giusta della tua vasca di design.

Antigua, la vasca dalle forme eleganti e sinuose

Antigua è la vasca con sportello dallo stile raffinato e dalle grandi dimensioni (170x71x105 cm) perfetta da posizionare a muro in un bagno spazioso. Realizzata in vetroresina stratificata a mano di colore bianco, con finiture lucide, è caratterizzata da linee morbide e sinuose. L’assenza di spigoli – come per tutte le vasche con sportello Linea Oceano – garantisce una sicurezza in più per le persone e, allo stesso tempo, dona al bagno un aspetto romantico e ricercato. Da non sottovalutare la larghezza della porta di 87 cm e la capacità di 270 litri. Inoltre, si può personalizzare con rubinetteria a bordo vasca e idromassaggio.

Capri, per una Spa moderna

Trasformare il bagno in un luogo di relax con tutto il comfort e la praticità di una vasca con sportello è possibile con il modello Capri. 155x71x105 cm le sue dimensioni, con una capacità di 270 litri a cui si aggiunge la praticità di una porta laterale di 87 cm di larghezza che si può aprire di 180° verso l’esterno. È però la sua forma moderna a renderla unica e facile da abbinare ad accessori e componenti coordinati, come il doccino estraibile in Inox e la rubinetteria termostatica. E per trasformare la vasca in una Spa, godendo di tutti i benefici di un bagno rigenerante, si può aggiungere l’optional idromassaggio aria/aria in grado di ricreare un massaggio delicato per stimolare la circolazione. Infine, perché non aggiungere anche un sistema di cromoterapia per irradiare sorgenti luminose che agiscono positivamente sull’umore delle persone?

Bali, sontuosa ed elegante per un bagno raffinato

Bali è la vasca dal design fine, ricercato e accattivante: la soluzione giusta per chi cerca un ausilio sanitario per gestire in maniera autonoma e indipendente il momento del bagno e, allo stesso tempo, vivere in un ambiente elegante. Dal facile accesso, con porta arrotondata larga 73 cm e apribile esternamente anche a 180°, questo modello è caratterizzato da un telaio portante in acciaio inox AISI 304 e corredato da una colonna di scarico con bocca di erogazione, piletta e maniglia di azionamento dello scarico. Disponibile in due versioni, una ad angolo destro e una ad angolo sinistro, la vasca con porta Bali ha un design accessibile che esalta l’eleganza del bagno.

Vasca da bagno di design senza rinunciare alla sicurezza

Come abbiamo visto finora, scegliere una vasca con sportello per il bagno di casa non vuol dire rinunciare allo stile e al design. Ovviamente, bisogna valutare i modelli giusti, come quelli che proposti si qui, che uniscono sicurezza, praticità e design.

A livello di sicurezza, infatti, l’accesso alle vasche con sportello è più facile e tutelato. Una vasca tradizionale andrebbe scavalcata mentre il modello dotato di sportello, che si apre verso l’esterno e con seduta interna, consente un ingresso facilitato e una sosta comoda sia alle persone che usano la carrozzina, sia alle persone anziane e a chi ha mobilità ridotta (momentanea, cronica o duratura) senza il rischio di cadute e scivolamenti. Inoltre, le maniglie facilitano l’alzata e la seduta e le vasche sono progettate senza spigoli vivi.

Arredo di design per il bagno: i prodotti Linea Oceano sono nati per rendere l’ambiente accessibile e sicuro

In Linea Oceano puoi trovare l’arredo sanitario e optional unici che renderanno il bagno accessibile, sicuro e di design. Contattaci per valutare con il nostro staff le soluzioni migliori per la tua casa e per prenotare un sopralluogo gratuito!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.