maltrattamenti casa riposo

Maltrattamenti nella casa di cura di Castellammare del Golfo

Spiacevole notizia che arriva dalla Sicilia, dove in una casa di riposo gli anziani ospiti venivano legati, umiliati e picchiati. Definita “la casa degli orrori”, la residenza si trova a Castellammare del Golfo, in provincia di Trapani è finita al centro delle inchieste dell’Arma dei Carabinieri dopo diverse segnalazioni.

I Carabinieri hanno installato all’interno della casa di cura un sistema di videosorveglianza con cui hanno potuto registrare le terribili azioni degli operatori nei confronti dei poveri anziani ospiti della casa.

 

Le vittime che catalizzavano maggiormente le violente attenzioni degli arrestati erano principalmente tre, ma a ricevere con maggiore costanza le angherie degli operatori, con atteggiamenti di quotidiana e inumana violenza, era in particolare una anziana 90enne, già in precarie condizioni di salute“, dicono ancora gli investigatori. “La povera donna veniva costantemente vincolata al letto mediante le maniche del proprio pigiama in modo da impedirle ogni movimento, nemmeno la notte poteva riposare degnamente, visto che verso sera, oltre a rimanere legata, veniva coperta completamente con un pesante piumone e scoperta solamente l’indomani mattina.

 

Le persone indagate e successivamente arrestate sono quattro, tre operatori della casa di riposo e il titolare. I responsabili dovranno rispondere di sequestro di persona aggravato in concorso, violenza privata pluriaggravata continuata in concorso e maltrattamenti aggravati contro familiari e conviventi in concorso.

 

Schiaffi, insulti e maltrattamenti di ogni genere scandivano la giornata degli anziani che, vivevano in quella casa di riposo, pagando una cospicua retta mensile“, dicono i militari dell’Arma. “Se qualche ospite tentava di ribellarsi o confidava di voler denunciare ai propri familiari le violenze subite ad opera dei suoi aguzzini – spiegano gli inquirenti – questi ultimi aumentavano la razione quotidiana per non perdere il prezioso assegno mensile“.

 

La struttura è sequestrata dai Carabinieri della Compagnia di Alcamo e sarà affidata a un amministratore giudiziario nominato dalla Procura della Repubblica.

 

Linea Oceano da parecchi anni offre tutti i servizi di assistenza domiciliare per anziani e disabili, tramite importanti strutture specializzate garantite.

Grazie alla reciproca fiducia con i partner, seri professionisti con equipe compatte, viene perseguito l’obiettivo di migliorare ogni giorno i propri servizi, attraverso la passione e la forza comunicativa che da sempre contraddistinguono tutto lo staff.

SERVIZI ASSISTENZA ANZIANI come badante convivente o badante ad ore.

SERVIZI EDUCATIVI come educatore per doposcuola, educatore per recupero scolastico, educatore per minori con disturbi dell’apprendimento.

Assistenza domiciliare convenzionata

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.