Brutta disavventura per Marco Buscicchio, atleta disabile di handbike. Qualche sera fa l’atleta era a cena con un’amica in una pizzeria alle porte di Milano quando dei malviventi hanno forzato la sua auto parcheggiata sulla strada per sottrarre un prezioso ausilio per lui indispensabile.

L’atleta paraolimpico brianzolo nel bagagliaio della sua auto teneva il suo costoso propulsore elettrico per la sua sedia a rotelle.

È stato un duro colpo – ha commentato l’atletami chiedo cosa possano farsene di un apparecchio del genere, se serve esclusivamente a chi è in carrozzina. Ma non vorrei che i ladri che lo hanno rubato non abbiano capito a cosa serva…”.

Il fattaccio è successo la scorsa settimana. Dopo aver cenato l’atleta e l’amica sono tornati alla macchina. Inizialmente non si erano accorti di quanto accaduto. Poi, una volta arrivato a casa, l’atleta disabile e la compagna hanno dovuto fare purtroppo i conti con la realtà: il macchinario che era rimasto in auto era sparito.

L’amica ha commentato l’accaduto: “Purtroppo tornando a casa ci siamo accorti che avevano spaccato il vetro della macchina e rubato un propulsore elettrico che si aggancia alla carrozzina. Il valore si aggira intorno ai 4000 euro e credo l’abbiano scambiato per una bicicletta pieghevole” e prosegue “Se qualcuno dovesse vedere un oggetto simile, è un oggetto particolare con un motore davanti e un’unica ruota, può cortesemente avvisarmi o mandarmi una fotografia? Nelle vicinanze si trova il Parco Nord e magari l’hanno abbandonato da qualche parte, tra l’altro è anche molto pesante. Mi rendo conto che sarà quasi impossibile ritrovare il propulsore ma, considerando il costo e quanto sia prezioso per il mio carissimo amico Marco, vale la pena tentare” ha aggiunto Silvia Menegon nel suo appello.

Immediatamente Marco e l’amica si sono recati in caserma per sporgere denuncia. Successivamente i due sono tornati alla pizzeria, per controllare se i ladri, dopo aver realizzato che cosa avessero rubato, potessero aver abbandonato il propulsore nei dintorni. Purtroppo però del motorino nessuna traccia.

Marco Buscicchio, nella sua carriera agonistica in handbike è riuscito a conquistare ben dodici titoli italiani, un settimo posto agli Europei e un 11esimo piazzamento ai Mondiali.

L’atleta disabile è anche pronto a dare una ricompensa a chi riportasse il suo ausilio per la carrozzina.

Linea Oceano produttore di vasche con la porta per anziani e disabili offre tra i suoi prodotti anche dei pratici e comodi scooter per potersi muovere e per non dipendere da un accompagnatore.

Scooter per anziani e disabili Linea Oceano
Scooter per anziani e disabili