Ausili anziani e disabili

Accertamento sanitario per il riconoscimento dell’invalidità civile

L’accertamento sanitario per il riconoscimento dell’invalidità civile consente di verificare i requisiti sanitari richiesti per il riconoscimento dell’invalidità civile, cecità civile, sordità, disabilità e handicap.

 

Chi rientra nella categoria di invalido civile?

Rientrano nella categoria di coloro che hanno diritto all’invalidità civile:

  • i cittadini italiani con residenza in Italia;
  • cittadini stranieri comunitari legalmente soggiornanti in Italia e iscritti all’anagrafe del comune di residenza;
  • gli stranieri extracomunitari legalmente soggiornanti in Italia, titolari del requisito del permesso di soggiorno di almeno un anno.

 

In cosa consiste il riconoscimento dell’invalidità civile?

Il riconoscimento dell’invalidità civile è composto da due fasi:

  • fase sanitaria; serve per accertare il grado di invalidità civile, cecità civile, sordità, disabilità e handicap in base alle minorazioni del soggetto richiedente.
  • fase amministrativa; previa verifica dei requisiti amministrativi stabiliti dalla normativa vigente, vengono concessi dei benefici che la legge riserva ai cittadini, in base allo stato invalidante riconosciuto.

 

L’INPS si riserva di riconoscere un ulteriore indennità a coloro che riportano un grado di invalidità superiroe al 74%, tale soggetti sono considerati “invalidi civili – mutilati”.

 

Benefici riservati a tutti coloro che rientrano nella categoria “invalidi civili”:

Percentuale di invalidità

Benefici ottenibili (non economici)
Meno del 33% Nessun riconoscimento
Oltre il 46% Iscrizione nelle liste speciali dei Centri per l’Impiego per l’assunzione agevolata
Dal 33% al 73%

Assistenza sanitaria e agevolazioni fiscali

Oltre il 66%

Esenzione ticket sanitario

Tabella approvata con decreto Ministeriale della Sanità del 5 febbraio 1992

Non sono considerati invalidi civili: gli invalidi di guerra, del lavoro e per servizio. Coloro che vengono riconosciuti tali a seguito di cause specifiche derivanti dalla guerra, dalla prestazione lavorativa (per i lavoratori privati) o di un servizio (per i dipendenti pubblici e le categorie assimilate).

 

La vasca da bagno con sportello per anziani e disabili “Samoa” di Linea Oceano è approvata dall’Associazione Tetraparaplegici. “Samoa” unisce la funzionalità di un design studiato per rendere facile ogni operazione di igiene personale all’attenzione dei particolari, rendendola uno strumento affidabile nel tempo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.